ABBIAMO USATO LE HEATMAP E QUESTO È IL RISULTATO

Il nostro lavoro, che comprende sempre un’importante fase di analisi e ottimizzazione delle campagne di webmarketing, in realtà è solo una parte dell’intero processo di ottimizzazione e percorso verso gli obiettivi prefissati. Queste operazioni vengono pianificate per agevolare la conversione degli utenti, portandoli ad eseguire una chiara azione sul sito, che in questo  in questo caso è la compilazione del form contatti.

campagne-webmarketing-miglioramento-brescia.jpg

Le heatmap permettono di vedere come si muove l’utente sul tuo sito internet e di capire quali sono le zone più trafficate (calde) e quelle più “ignorate” ovvero fredde. In fase di progettazione ci immaginiamo un percorso ben definito e creiamo delle “call to action” con aspettative ben definite. Può succedere però che gli utenti si comportino non al 100% come ce lo aspettavamo. Diversamente installando questo sistema sul sito web tutta la user interface (l’interfaccia grafica grafica del sito) può essere migliorata ed ottimizzata.

Ecco quali vantaggi si possono trarre dall’utilizzo di questo sistema andando a beneficio di tutta la campagna di webmarketing:

  • E’ possibile vedere “dove” si muovono maggiormente i tuoi utenti sulle principali pagine del tuo sito web.

  • Si capisce quindi cosa è più o meno visto dagli utenti

  • I click vengono tutti tracciati quindi si capisce dove vengono eseguiti. Succede, a volte, che gli utenti credano che esistano aree cliccabili che in realtà non lo sono.

  • Si vede dove arriva lo scroll medio di una pagina, ovvero che porzione di pagina, mediamente, viene vista. Se una porzione di pagina fredda contiene un dato importante sarà sicuramente da spostare o rivedere.

ottimizzazione-campagne-webmarketing-brescia.jpg

Ma quali sono in definitiva i vantaggi che abbiamo ottenuto con questo sistema?

  1. Tempo medio sul sito migliorato del 15%

  2. Abbiamo abbassato la frequenza di rimbalzo del 5%

  3. Il numero di pagine visto mediamente è passato da 2,5 / visita a 3,1

In conclusione possiamo dire che questo strumento sta diventando fondamentale per ottimizzare gli strumenti web che stiamo pubblicando, quindi le campagne di web marketing quindi gli investimenti dei clienti.

Paolo Zanoni