FAQ

Cos’è un logo e a cosa serve?

Per “logo” si intende un insieme di simboli grafici e tipografici che identificano un’azienda, un’organizzazione, un prodotto, un singolo individuo o un servizio in modo da differenziarlo dai suoi concorrenti. Esprimere garanzia è il suo obbiettivo, come lo è descrivere in modo chiaro ed immediato l’identità, base su cui impostare l’intera strategia marketing.

Perché far progettare il proprio logo da novanta9?

Novanta9 progetta loghi concentrandosi sui concetti base della comunicazione e basandosi su principi quali l’eleganza, la riconoscibilità e la funzionalità. Questi vengono studiati in relazione al target e alla concorrenza, sviluppati in modo da essere ben adattabili ai diversi supporti e formati di stampa. I loghi realizzati da novanta9 informano sul tipo di attività o servizi prestati, sono d’impatto mnemonico, versatili e dinamici.

Quali vantaggi un logo può comportare ad un’azienda?

Essendo il fondamento dell’immagine visiva dell’azienda, un logo è molto importante durante il primo approccio con la nuova clientela; esso permette di comprendere in modo chiaro ed istintivo l’identità dell’azienda, i servizi o prodotti disponibili ed i valori su cui essa si basa. Il vantaggio di averne uno si basa anche sulla capacità comunicativa del materiale logato che, destinato alla distribuzione al pubblico o meno, contribuisce a creare una solida immagine aziendale.

Cosa s’intende per restyling e perché farne uno?

Con la parola restyling si indica l’operazione di rivisitazione dell’immagine mantenendo la propria riconoscibilità. Cambiando col tempo le esigenze della società ed i suoi principi base, è bene, ad un certo punto della propria carriera professionale, ridefinire la propria immagine in relazione a questi. L’operazione di restyling permette l’aggiornamento sulle ultime scoperte nel campo comunicativo e grafico, trasmettendo l’immagine di un’azienda sempre pronta ad una maggiore competitività e dinamicità.

Che cosa s’intende per “immagine aziendale”?

L’immagine aziendale fa riferimento a tutto ciò che l’azienda riesce a trasmettere di se stessa nei confronti di chi la circonda o ne viene a contatto, è costituita quindi dall’insieme delle opinioni e delle percezioni che il pubblico ha di essa. I fattori che concorrono nella definizione di questa posso essere i più vari, tra i quali troviamo in primis la qualità dei prodotti e/o servizi, la pubblicità, la tipologia distributiva e più in generale le strategie di comunicazione e marketing.

Come viene sviluppata?

L’immagine di un’azienda deve rispettare la sua mission, il target, gli obiettivi, il metodo manageriale e i valori sui quali essa di basa. Il suo sviluppo può avvenire attraverso un processo above the line oppure below the line. Con il primo termine s’intende un tipo di comunicazione che utilizza i media più comuni, come televisione, radio, cinema, internet e stampa; il secondo indica attività che non sfruttano tali media, meno dirette ma altrettanto efficaci, come le sponsorizzazioni, le relazioni pubbliche e il direct marketing. L’immagine aziendale è un investimento a lungo termine, per questo deve venir plasmata in relazione all’identità e alle caratteristiche dell’azienda per poi essere curata a 360°.

Come può una forte immagine aziendale avantaggiare rispetto alla concorrenza?

Ogni azienda col tempo sviluppa una propria immagine, che questa sia stata studiata o meno; ciò è dovuto all’inevitabilità per il pubblico di crearsi una propria opinione durante il contatto con una realtà prima sconosciuta. Partendo da questo presupposto, risulta evidente la necessità, per l’immagine aziendale, di essere progettata e curata da esperti nel settore della comunicazione, che sappiano descrivere e valorizzare l’azienda evitando che questa lasci trasparire un’errata o trascurata idea della propria identità. Avere una solida immagine è fondamentale per far conoscere sé stessi e i propri obiettivi, trasmettendo solidità ai propri clienti e sicurezza a quelli che lo diventeranno. Novanta9 cuce figure comunicative su misura, favorendo riconoscibilità e innovazione rispetto ai concorrenti.

Cos’è il web design?

Con tale espressione si indica il processo progettazione tecnica, strutturale e grafica di un sito web. Il web designer, la figura professionale addetta a questo lavoro, deve avere competenze di diverso ordine; il suo prodotto dovrà risultare di aspetto gradevole, creativo, chiaro, utilizzabile con semplicità e di facile esplorazione. La grafica e la struttura interna del sito web deve essere studiata, in ogni sua componente, in modo da poter rappresentare in modo lampante l’azienda, suoi obiettivi, i suo target e i servizi che è in grado di offrire. Novanta9 studia attentamente il cliente in modo da poter fare di un sito internet un vero e proprio strumento di persuasione, personalizzato ed esclusivo.

Quali caratteristiche deve avere un sito web?

Un sito web deve presentare caratteristiche quali:

  • l’interattività, cioè la capacità di variare il proprio comportamento in base all’input dell’utente per soddisfare le sue esigenze;
  • l’accessibilità, che consiste nel presentare un accesso uniforme nonché visibilità e diffusione tramite canali internet quali social network, circuiti pubblicitari e motori di ricerca;
  • l’ottimizzazione, fondamentale per un buon posizionamento sui motori di ricerca e quindi un incremento delle visite;
  • l’usabilità, che misura la soddisfazione con cui l’utente riesce ad interagire con il sito web, determinante per il raggiungimento degli obiettivi (per esempio l’acquisto di un prodotto on-line).

Che reali vantaggi porta al sito web e all’azienda che pubblicizza?

Un attento studio della grafica web permette di incanalare gli utenti verso gli obiettivi prefissati ma anche una differenziazione dell’azienda rispetto ai concorrenti grazie alla capacità di far emergere i valori che ne stanno alla base. Ulteriori vantaggi sono la possibilità di valorizzarne l’identità e i servizi, accompagnandola alla diffusione di un’immagine aziendale volta a relazionarsi col pubblico. Organizzare gli spazi in modo da ottenere una navigazione fluida e più in generale un ambiente accogliente per i visitatori, è un passaggio fondamentale per ottenere i risultati prefissati.

Cosa s’intende con il termine Seo?

Il termine è l’acronimo di Search Engine Optimization, che in italiano viene espresso con la parola “ottimizzazione” e indica tutte le attività volte all’aumento del volume di traffico che un sito internet riceve grazie ai motori di ricerca. L’ottimizzazione per i motori di ricerca comprende diverse operazioni tecniche che vengono effettuate sul codice HTML, sia dal punto di vista dei contenuti delle pagine web che da quello dell’intera struttura ipertestuale. Il Seo è fondamentale per un buon posizionamento nella pagine di risposta dei motori; esso favorisce la visibilità del sito in questione, di chi lo ha in dotazione e dei suoi servizi/prodotti.

Cos’è il servizio Analytics e a cosa serve?

Esso è un servizio che consente di effettuare analisi statistiche di vario tipo relativamente ai visitatori di un sito web; è in grado di determinare il rendimento derivante dagli annunci, fornendo le informazioni per ottimizzare le campagne o abbattere i costi. Attraverso l’analytics è possibile controllare il numero di visitatori, le loro caratteristiche medie, la loro posizione geografica, il loro grado di soddisfazione, quali sezioni del sito attirano maggiormente gli utenti, i rendimenti e i tempi di permanenza, minuto per minuto, su ogni pagina. Queste statistiche, sulla base dei loro risultati, permettono di perfezionare la comunicazione del sito web e il suo approccio con gli utenti. Attraverso queste analisi un buon web developer può sviluppare l’intero sito in modo da condurre i visitatori verso un contatto con l’azienda, l’acquisto di prodotti on-line, la registrazione al forum, ecc., avvicinandolo quindi sempre più all’obiettivo principale dell’azienda e del sito stesso.

Quanto sono importanti i motori di ricerca?

I motori di ricerca sono uno dei più importanti strumenti per la promozione di siti internet; grazie a questi, infatti, gli utenti possono trovare le informazioni ricercate all’interno di una rete web sempre più affollata. Per questo è indispensabile, per ogni tipo di attività, avere una buona collocazione al loro interno. Ogni motore di ricerca, oltre duemila in tutto il mondo, presenta caratteristiche di registrazione e criteri di classificazione molto diversi tra loro, rendendo più articolate le operazioni necessarie per ottenere un buon posizionamento. Novanta9, tuttavia, grazie al suo staff altamente specializzato nel settore, colloca i suoi clienti in testa ai principali motori di ricerca nazionali.

Che cos’è il web advertising?

Con tale espressione si indica comunemente qualsiasi tipo di promozione e pubblicità che sfrutti la rete web per arrivare ad un sempre maggior numero di clienti. Perché questo strumento sia utilizzato in modo veramente vantaggioso, un buon consulente di web marketing deve analizzare attentamente il mercato, il target e gli elementi distintivi della sua offerta. Il principale scopo non è infatti solo quello di raggiungere un numero sempre maggiore di click, ma quello di convertire le visite ad un sito internet in contatti e/o vendite.

Quali sono i segreti per un’efficace web advertising?

Caratteristiche essenziali, oltre alla presentazione dei servizi e/o prodotti in modo chiaro ed accattivante per gli utenti, sono:
• la creazione di formule che spieghino con poche e semplici parole anche i concetti più complessi, facendo il modo che il cliente possa aver ben chiaro cosa gli viene offerto;
• lo sviluppo di offerte e servizi sulla base del buon senso, ricorrendo a obiettività e credibilità per acquisire la fiducia della clientela;
• l’adattamento dei contenuti e del linguaggio al target a cui sono rivolti;
• la riproposta alla clientela i prodotti e servizi che hanno riscontrato più successo ma cambiandone l’involucro e la forma, facendoli così apparire come una grande novità da valorizzare rispetto alla concorrenza sul mercato;
• il monitoraggio delle reazioni, degli accessi, delle richieste e delle segnalazioni dei visitatori modificando la propria strategia comunicativa sulla base dei risultati ottenuti (vedi Seo & Analytics).

Oltre ai classici siti internet, quali forme di web advertising possono essere adottate da un’azienda?

Ne esistono di vari tipi: le più comuni sono i banner pubblicitari, annunci su pagine web muniti di immagini che riprendono ciò che si va a promuovere e ne offrono il link, e le campagne pay per click, nelle quali l’inserzionista paga una tariffa unitaria in base al numero di utenti che cliccano sull’annuncio. Molto conosciute sono poi le strategie basate sull’inserimento e posizionamento nei motori di ricerca e l’utilizzo di applicazioni di diverso tipo sulle pagine web più visitate.